Marano, caro RCA: oggi il convegno nella sede dell’associazione Più

Marano, caro RCA: oggi il convegno nella sede dell’associazione Più

Lo  sappiamo oramai da anni: l’Italia è il Paese dove l’RCA è la più alta d’Europa. Ma siccome viviamo a Napoli e dintorni sappiamo anche un’altra cosa: in Italia le tariffe più alte sono proprio qui. Quindi per sillogismo, come direbbe il Socrate di Luciano De Crescenzo, a Napoli ci sono le tariffe più alte d’Europa. Ma perché è così? Non c’è proprio niente da fare?

Gli importi dei premi, quando sono troppo alti, secondo alcuni degli accusatori delle assicurazioni, provocano i tentativi di truffa, le intestazioni delle auto all’estero (come per esempio in Romania, nuova frontiera del risparmio ad ogni costo) o in altre regioni d’Italia, e naturalmente la massa di persone che circola senza assicurazione, con tutte le conseguenze che questo comporta in caso di incidente. Queste sembrano le conseguenze, o almeno è la versione di chi giustifica Napoli e provincia. Le compagnie assicurative, invece, puntano il dito sugli stessi fenomeni sostenendo che sono la causa, e non la conseguenza, dell’aumento vertiginoso delle tariffe.

A tal proposito, alcuni deputati hanno presentato una proposta di legge di iniziativa popolare dal titolo “RCA Auto, Tariffa Italia”, con la quale i firmatari si pongono un obiettivo molto chiaro: indipendentemente dalla provincia di residenza, tutti coloro che negli ultimi cinque anni non hanno avuto sinistri devono poter accedere alla tariffa migliore d’Italia.

E’ di questi argomenti che si discuterà, venerdì prossimo, 18 luglio, alle ore 18:30, presso la sede della Associazione PIÙ di Via D. Mallardo, 18 – Marano, con l’onorevole Leonardo Impegno, deputato PD e primo firmatario della proposta di legge di iniziativa popolare, e Rosario Stornaiuolo, Presidente Federconsumatori Campania.

Durante l’evento saranno raccolte le firme per aderire alla iniziativa. Vieni a firmare anche tu!

 

 

Comunicato Stampa