Chiude la strada delle discariche: a rischio la bonifica e lo spegnimento dei roghi. De Biase: “O riapre o mollo tutto”

Chiude la strada delle discariche: a rischio la bonifica e lo spegnimento dei roghi. De Biase: “O riapre o mollo tutto”

Chiusa la strada di accesso a Masseria del Pozzo e al campo Rom di Giugliano. Lo rivelo oggi Il Mattino. Un vecchio contenzioso tra il Comune e il proprietario della strada ha aperto un paradosso incredibile. Non si può più accedere in zona. Se il luogo fosse un posto come un altro, poco importerebbe, ma da quell’asse viario si va non solo al campo Rom e alla zona antistante dove continuamente ci sono roghi da spegnere, ma alla discarica stessa sulla quale il commissario alle bonifiche Mario De Biase predispone il ritiro del percolato prodotto dall’invaso Per non parlare poi dell’accesso alla Gesen, altro sito dal quale si estrae biogas.

Una situazione che ha dell’assurdo e che ha allarmato lo stesso De Biase che minaccia di mollare tutto se non gli danno la possibilità di accedere: “Come si fa – spiega – Sono impossibilitato a prelevare percolato e a far effettuare i prelievi. Se i commissari prefettizi non intervengono subito io sono costretto a lasciare quegli invasi al loro destino”. Pare che il proprietario che ha riottenuto l’asse viario voglia apporre anche una catena. Su quel terreno avrebbe dovuto nascere un’arteria di raccordo con la son Asi di Giugliano, ma i lavori non sono mai stati effettuati così il legittimo proprietario dopo molti anni ha riottenuto i suoi possedimenti. E ora? Non si sa, è un giallo, una situazione assurda.