Made in Naples, ennesimo sit-in ai piedi del comune

Made in Naples, ennesimo sit-in ai piedi del comune

Ennessimo sit-in dei dipendenti del parco giochi acquatico Made in Naples, che in giornata si sono radunati di fronte al comune per attendere l’esito dell’incontro tra i commissari e i dirigenti del complesso turistico. Dopo diverse ore di attesa, sotto il sole di metà luglio,  i dipendenti hanno una prima risposta da parte della delegazione.

Due sono state le proposte valutate dai commissari e dai dirigenti del comune di Giugliano, presentate dalla delegazione del parco sequestrato a marzo: un contratto di locazione per integrare il 160 metri di territorio non conformi all’ufficio catasto e la  cessione di questi  160 metri di terreno.

Un punto d’incontro che mette fine a una lunga diatriba tra i lavoratori del complesso turistico e i dirigenti del comune di Giugliano. Una vittoria che da speranza e vigore ai 40 dipendenti.