19 enne arriva in grave condizioni al San Giuliano. Nel giorno del suo compleanno. Incidente o pestaggio?

Non ha 19 anni e non era il giorno del suo compleanno. Lo sostengono gli amici di Diego Nappo, il ragazzo ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Giuliano di Giugliano. La maledizione che sembra essersi abbattuta sulla città continua. Il ragazzo, che ha 18 anni e risiede in una zona di confine tra Marano e Calvizzano, ieri sera si trovava nei pressi di un bar di Marano, quando è stato colpito al fegato e in altri punti del corpo. Rissa, pestaggio? I medici del San Giuliano lo hanno intubato, a seguito del peggioramento del suo quadro clinico. Sul caso indagano i carabinieri della tenenza di via Lazio e i militari dell’Arma di Giugliano. II ragazzo, in un primo momento, avrebbe dichiarato ai medici di esser stato colpito alla testa e, successivamente, di esser stato investito.

 

 

8.31. Marano. La maledizione continua. Finisce in rianimazione ed è tuttora in prognosi riservata un altro ragazzo di Marano. Si chiama Diego Nappo e da ieri sera è ricoverato all’ospedale San Giuliano di Giugliano, dove è arrivato – accompagnato da persone che si sono poi dileguate – con il fegato spappolato. Non era il giorno del suo compleanno, sostengono alcuni suoi amici. Il giovane Marano, dall’età di 18-19 anni, prima di essere intubato avrebbe raccontato di essere stato investito. Dagli esami radiografici effettuati dai medici è emerso che aveva il fegato spappolato e diverse ferite sul corpo. I medici del San Giuliano lo hanno intubato, a seguito del peggioramento del suo quadro clinico. Sulla dinamica del misterioso incidente indagano i carabinieri della tenenza di via Lazio.