Inceneritore? No, Grazie. Distretto del riciclo a Giugliano

Inceneritore? No, Grazie. Distretto del riciclo a Giugliano

Continua il nostro Impegno per scongiurare la costruzione dell\’inceneritore di Giugliano in Campania (Napoli) per bruciare milioni di ecoballe ammassate da anni in piramidi monumentali.

La nostra proposta di un piano alternativo individuato nella nascita di un “Distretto per il Riciclo” è stato consegnato oltre un anno fa all’ex ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, all’attuale ministro Gian Luca Galletti, al presidente della Regione Caldoro poi, all\’assessore regionale Romano e al commissario straordinario all\’inceneritore Carotenuto. Ad oggi, purtroppo, nessuna risposta ufficiale è pervenuta.
Ci ritroveremo Giovedì 10 luglio a partire dalle ore 20 presso il Lido Gallo (via Varcaturo n.3 Castel Volturno – Caserta – ( Lago Patria ) per riproporre ai cittadini questo “piano” alternativo che non prevede combustione ma recupero e smaltimento dei materiali.
L\’invito è aperto a tutti, cittadini, comitati, tecnici, stampa e chiunque voglia intervenire per approfondire l’idea, richiedere spiegazioni oppure offrire il proprio contributo.
Nell’occasione saranno distribuite copie del “Distretto per il riciclo”.
Il progetto sarà illustrato dall’architetto ambientalista Giuseppe Cristoforoni e da Luigi Grosso.
Sarà presente il portavoce alla Camera Salvatore Micillo.

#pianoalternativo #noinceneritore #distrettodelriciclo