Raccolta differenziata, da oggi è lotta senza quartiere per stanare incivili e furbetti

Raccolta differenziata, da oggi è lotta senza quartiere per stanare incivili e furbetti

Raccolta differenziata, da oggi – secondo quanto comunicato dall’assessorato all’Ambiente – sarà lotta senza quartiere. Sotto i riflettori finiranno i condomini di parchi e unità abitative e gli esercizi commerciali, quelli della ristorazione in primis, che non osservano le disposizioni sulla corretta separazione dei materiali. Multe salatissime per i trasgressori. La task force sarà attuata di concerto con la polizia ambientale e i vigili urbani. Nelle scorse settimane era stata portava avanti (e proseguirà anche in futuro) un’analoga operazione anche contro i cosiddetti habitué del sacchetto selvaggio. “E’ necessario invertire la rotta – spiegano dal Comune – ci stiamo attivando per migliore la qualità e la quantità della differenziata”. Di recente ignoti hanno rubato una delle telecamere mobili installate in periferia, in uno dei più punti a più alto rischio del territorio. La videocamera, del valore di poche centinaia di euro e che era stata installata soltanto in zona ritenuta “sensibile, aveva consentito agli agenti della polizia ambientale di stanare decine di incivili.