Marano, affissi i primi manifesti del Piano d’emergenza comunale, ma è subito panico

Marano, affissi i primi manifesti del Piano d’emergenza comunale, ma è subito panico

Ansia, preoccupazione e persino panico. L’affissione in strada dei manifesti, quelli contenenti le indicazioni del Piano d’emergenza comunale, ha messo in allarme più di qualche residente.

Qualcuno ha pensato ad un pericolo imminente, altri invece, per saperne di più, hanno contattato amici, parenti, ma anche il personale degli uffici comunali preposti. Fugato ogni dubbio.

Nessun pericolo in vista. Si tratta infatti di un’operazione di routine, volta ad informare i cittadini sulle aree individuate dalla Protezione civile e destinate ad accogliere i residenti in caso di emergenze (terremoti e altri tipi di calamità naturali), così come previsto dalle normative nazionali in materia e alla luce dell’approvazione del piano d’emergenza comunale redatto dalla Protezione civile. I primi manifesti sono comparsi nella zona al confine con Quarto e in quella collinare. “Il Piano è stato illustrato anche agli studenti della città – spiegano dalla Protezione civile – Nei prossimi giorni organizzeremo convegni pubblici per informare il resto della cittadinanza”.