Club Napoli, Colantoni: “Ciro non è ancora morto. Non si possono spegnere le macchine, è eutanasia”

Luca Colantoni, collega capitolino di radio Sport Web, in diretta telefonica da Roma è intervenuto a Club Napoli All News, in onda su Teleclubitalia: “Ciro è clinicamente morto. Significa che non è ancora morto, ma che le sue funzioni vitali sono ridotte al lumicino, è praticamente in fin di vita e la situazione potrebbe degenerare in ogni istante. Il cuore batte, ma giace inerme sul suo letto d’ospedale. È morte cerebrale, bisogna aspettare il decorso. È un’agonia. I familiari sono stati convocati al Gemelli per l’eventuale donazione degli organi. Ricordo che lo spegnimento delle macchine di cui si parla è eutanasia.”