80mila euro di multe e più di mille contravvenzioni in 6 mesi, il dato choc degli automobilisti a Villaricca

80mila euro di multe e più di mille contravvenzioni in 6 mesi, il dato choc degli automobilisti a Villaricca

80mila € ed oltre 1000 verbali sono emersi dal prospetto statistico sugli interventi effettuati dalla postazione dell’autovelox da gennaio ad oggi a Villaricca. Ovviamente non solo villaricchesi vittime dell’apparecchio ma anche cittadini dei paesi limitrofi visto che era posizionato in una posizione strategica come la circumvallazione esterna.

Teresa Di Marino, assessore alla sicurezza urbana del comune di Villaricca dice che “I limiti di velocità devono essere rispettati. La conformazione delle nostre vie non ci permette di istallare strumenti di rilevamento fissi ma ne abbiamo utilizzato solo uno che ciclicamente viene ruotato. Questo è un atto doveroso per garantire l’incolumità dei cittadini in strade ad alto rischio dove ogni giorno rileviamo incidenti causati dall’eccesso di velocità. Spero che l’autovelox possa educare gli automobilisti, non lo abbiamo inserito per rimpinguare le casse comunali. Oltre all’autovelox infatti istalleremo anche dei dossi, ne mancano solo due: uno all’altezza della Necropoli e l’altro prima della villa comunale”.

La polizia municipale ha individuato alcuni punti critici come la circumvallazione esterna, il Corso Italia, via Consolare Campana, che sono le vie individuate per l’istallazione dell’autovelox che ha avuto un costo di circa 20mila €.

Questo apparecchio è in grado di effettuare un controllo bidirezionale della strada e di registrare le immagini digitali delle informazioni necessarie.
Luigi Verde, comandante dei vigili di Villaricca, ha spiegato che “In 5 mesi sono state elevate numerose sanzioni ma presto gli automobilisti si abitueranno ai controlli e non avremo più problemi con l’eccesso di velocità. Inoltre alla segnaletica fissa aggiungeremo anche quella mobile che sarà posta ad 80 metri dallo strumento di rilevamento”.