Terra dei Fuochi, Rostan: ” Non si abbassi la guardia sul problema roghi tossici”

TERRA DEI FUOCHI, LA DEPUTATA ROSTAN (PD): NON SI ABBASSI LA GUARDIA SUL PROBLEMA DEI ROGHI TOSSICI NELLA TERRA DEI FUOCHI. E’ OPPORTUNO MONITORARE GLI EFFETTI DEL D.L. TERRA DEI FUOCHI E SE NECESSARIO APPORTARE CORRETTIVI

 

“Abbiamo formalizzato, insieme ai Colleghi Bossa, Manfredi e Salvatore Piccolo, un’interrogazione al Governo per conoscere gli effetti che ha avuto in questi primi mesi di applicazione la Legge di conversione del Decreto “Terra dei Fuochi” – è quanto afferma la parlamentare del PD, Michela Rostan – credo sia opportuno non abbassare la guardia rispetto al fenomeno dei roghi tossici che, purtroppo, non accennano a diminuire, nonché fare il punto della situazione sugli effetti dei provvedimenti normativi emanati lo scorso febbraio ed al tempo stesso verificare se siano necessari correttivi. Abbiamo chiesto al Governo – ha poi proseguito la Rostan, da sempre in prima linea per la Terra dei Fuochi – di informare l’Aula circa l’efficacia delle nuove norme, in termini di riduzione delle condotte illecite, con particolare riferimento all’istituzione del reato di combustione di rifiuti ed all’impiego dell’Esercito; abbiamo chiesto, inoltre, ai Ministeri competenti, di essere messi a conoscenza circa le attività di monitoraggio dei terreni e di screening sanitario delle popolazioni residenti nei comuni a rischio ed, infine, la situazione relativa ai programmi di bonifica dei suoli contaminati. Credo che a quasi sei mesi dall’introduzione del testo di legge – ha poi concluso la Deputata Democrat – sia indispensabile acquisire tutte queste informazioni per capire se la strada intrapresa è quella giusta e quali ulteriori interventi sia possibile o necessario adottare per migliorare l’impianto normativo di base”.

COMUNICATO STAMPA