Non si ferma all’alt e sperona l’auto dei carabinieri. Arrestato un uomo che viaggiava con un minore

I carabinieri dell’aliquota radiomobile di Giugliano in campania insieme a colleghi della stazione di Varcaturo hanno arrestato per violenza e per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale Zdravko Osmanovic , originario della Bosnia-Erzegovina, 24enne, domiciliato nel campo nomadi di Giugliano in Campania, già noto alle forze dell’ordine.
Alla guida di una Audi a8 e con a bordo un 17enne non ha ottemperato all’alt impostogli a un posto di controllo in via Ripuaria da una pattuglia dell’aliquota radiomobile e si e’ dato alla fuga a tutta velocità.
Nel frattempo la centrale operativa ha avvisato tutte le pattuglie che c’era un inseguimento in atto e i carabinieri di Varcaturo hanno tentato di impedire il proseguimento della fuga di Osmanovic, ma sono stati speronati violentemente, tanto che l’Audi e’ diventata inservibile.
Rimasti senza vettura, i due fuggitivi hanno cercato di continuare la fuga a piedi ma sono stati bloccati dopo inseguimento e immobilizzati, ma solo dopo breve colluttazione.
Mentre continuano accertamenti e indagini per scoprire il motivo della fuga, apparentemente senza motivo, il minorenne e’ stato denunciato in stato di liberta’ e dopo le formalità di rito e’ stato riaffidato ai genitori mentre l’arrestato e’ in attesa di rito direttissimo.
3 carabinieri sono stati portati all’ospedale San Giuliano ove i medici hanno loro riscontrato contusioni varie guaribili fortunatamente in pochi giorni.