Marano, nuove ordinanze di custodia cautelare per i Simeoli. Sequestrata una tabaccheria e un supermercato

Marano, nuove ordinanze di custodia cautelare per i Simeoli. Sequestrata una tabaccheria e un supermercato

Anche l’operazione di stamani, quella eseguita dal nucleo investigativo dei carabinieri di Napoli e dalla Guardia di finanza, ruota attorno ad alcuni esponenti della famiglia Simeoli, ritenuti affiliati al clan Polverino. Le quattro ordinanze di custodia cautelare sono state emesse nei confronti di Antonio, alias “Ciaulone”, fondatore della Sime costruzioni, e dei suoi tre figli, Luigi e Benedetto, già in carcere assieme al padre dall’ottobre del 2013, e di Domenico, quest’ultimo finito agli arresti domiciliari. Nel corso dell’operazione, i militari dell’Arma e della Guardia di finanza hanno sequestrato inoltre una tabaccheria e un supermercato, per un valore complessivo di svariati milioni di euro, intestati a prestanome ma risultati nelle disponibilità degli arrestati.