Marano, incendio alle spalle del mercato ortofrutticolo: l’origine è dolosa

Un vasto incendio è divampato nel pomeriggio alle spalle del mercato ortofrutticolo di via Unione Sovietica. In fiamme centinaia di cassette della frutta, perlopiù in plastica, che erano state sistemate in quell’area (di proprietà comunale) dagli operatori del mercato. Un incendio di origine dolosa, come confermato dai vigili urbani, che avrebbe potuto produrre effetti ancor più gravi. Sono migliaia infatti le cassette, di legno o in plastica, ammassate in quel luogo. Non è ancora chiaro se gli operatori mercatali fossero autorizzati a utilizzare lo spazio in cui è divampato il rogo, nei cui pressi è ubicata anche una condotta

della Napoletanagas. Una colonna di fumo altissima si è diffusa sugli stand della struttura comunale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale tenenza, gli agenti della polizia municipale e due pattuglie dei vigili del fuoco. L’area è stata transennata e posta sotto sequestro, in attesa delle decisione del magistrato inquirente.