Sant’Antimo, abbandono amianto per strada. La polizia locale denuncia un imprenditore

Sant’Antimo, abbandono amianto per strada. La polizia locale denuncia un imprenditore

Durante un servizio di pattugliamento del territorio nell’ambito del fenomeno della “Terra dei Fuochi”, pattuglia del locale Comando notava circa 20 sacchi neri abbandonati in pubblica via nei pressi della strazione Ferroviaria. Ispezionato il contenuto, venivano accertato che trattasi di lastre di amianto. Al fine di individuare i responsabili dell’abbandono, si effettuava un controllo in zona per verificare se qualcuno avesse o meno effettuato delle opere di rimozione di tale materiale. Veniva quindi notato che in un giardino di una abitazione della zona, un imprenditore del posto, B.R. di anni 46, avevano rimosso una tettoia disfacendosi del materiale abbandonandolo in strada. Allertato il Magistrato di turno, il soggetto veniva denunciato ed il materiale posto sotto sequestro, con sanzioni amministrative a suo carico.
Le polveri di Eternit sono molto pericolose per la salute dell’uomo e perciò l’area è stata messa in sicurezza dagli agenti e la parte è si è resa disponibile a bonificare a totale sue spese con piano di bonifica presentato all’ASL.
Ora il responsabile rischia una seria condanna.