Marano, Ufficio tecnico e viabilità, rischio paralisi? Picariello a un passo dall’addio, Guarino non ha ancora deciso

Marano, Ufficio tecnico e viabilità, rischio paralisi? Picariello a un passo dall’addio, Guarino non ha ancora deciso

E adesso ne restano solo due? Al Comune di Marano c’è penuria di dirigenti. Se ne contano (al momento) solo due, visto che da qualche giorno l’architetto Americo Picariello, il cui contratto cesserà ogni effetto a partire dalla fine di novembre, sta usufruendo di ferie e permessi non goduti. Il numero uno dell’ufficio tecnico comunale, assunto nel 2012 con un contratto a tempo determinato, è ormai ad un passo dal lasciare l’Ente e la città di Marano. L’interim potrebbe essere affidato, per qualche tempo, al segretario generale Brunella Asfaldo. Ma al di là di Picariello, a capo di un comparto che ormai da tempo è sotto i riflettori, compresi quelli della magistratura, non è stato ancora sciolto il nodo Stefano Guarino, il neo dirigente dell’area vigilanza e candidato in pectore a ricoprire anche il ruolo di comandante dei vigili. Guarino, vincitore di un concorso a tempo indeterminato, pare infatti intenzionato a non accettare l’incarico. La sua decisione è già stata comunicato al Comune, ma l’amministrazione Liccardo conta di farlo desistere dal suo intento. A breve sono attesi gli ulteriori sviluppi. Il rischio paralisi per due importanti e strategici settore (viabilità, vigilanza e area tecnica) non è da escludere.