Teatro e solidarietà a Villaricca

Teatro e solidarietà a Villaricca

È stata una serata all’insegna del teatro e della solidarietà quella organizzata lo scorso due giugno nei giardini della biblioteca comunale di Villaricca dalla ‘compagnia precaria degli instabili’. Ragazzi e ragazze under 30, molti dei quali al loro debutto teatrale, hanno portato in scena un classico del teatro partenopeo: tre pecore viziose di Eduardo Scarpetta rivisitato e diretto dal regista/attore Antonio di Perna.
Due ore di puro divertimento e risate, nelle quali il pubblico ha mostrato entusiasmo per la messa in scena di gag innovative e originali, mai lontane dalla scrittura scarpettiana, tanto che il testo è rimasto completamente inviolato.
L’evento è stato presentato dall’Associazione ‘Albachiara onlus’ e il ricavato è stato devoluto in beneficenza alla comunità ‘Villaggio Emanuele’ di Giuseppe Trinchillo che opera sul territorio villricchese per il recupero e l’inserimento lavorativo dei ragazzi down.
‘La cordata di giovani attori per hobby ha donato il loro ricavato all’acquisto di materiali e attrezzature per i campi estivi del villaggio – ha ricordato Trinchillo, – è stato un gesto inatteso, a tutti loro va il nostro grazie’.
Tra gli attori della compagnia amatoriale anche un ragazzo con la sindrome di down che ha gestito con naturalezza e disinvoltura la sua prima volta su un palcoscenico.
A rendere ancora più suggestiva l’atmosfera del teatro all’aperto hanno contribuito le musiche e le luci di Stefano Ghilleri e Giampaolo Battaglia, le scenografie di Sacs e i costumi di Susy Garofalo.