Scoperto cimitero di auto rubate e incendiate in zona Asi. Continua lo scandalo Terra dei Fuochi

Scoperto cimitero di auto rubate e incendiate in zona Asi. Continua lo scandalo Terra dei Fuochi

Questa mattina, durante il pattugliamento nell’area del comune di Giugliano, gli uomini dell’Esercito hanno rinvenuto un cimitero di auto rubate.

In particolare, a seguito della segnalazione di un cittadino, la pattuglia si è recata nella zona industriale di Giugliano dove ha trovato, in una campagna aperta e lontano dalla viabilità ordinaria, diciotto auto abbandonate di cui sedici incendiate.

I militari dell’Esercito hanno immediatamente informato i Carabinieri della Stazione di Varcaturo  che, intervenuti sul luogo e fatti gli accertamenti del caso, hanno confermato che tutti veicoli abbandonati erano rubati.

Sono in corso le indagini sulla proprietà del terreno e nei prossimi giorni la Polizia Locale provvederà alla rimozione dei veicoli.

Questo intervento è l’ennesimo risultato positivo ottenuto negli ultimi giorni nella Terra dei Fuochi. Soltanto ieri le pattuglie dell’Esercito hanno contributo allo spegnimento di tre roghi, rispettivamente uno a Giugliano e due a Maddaloni.

L’operazione di oggi è la prova della collaborazione dei cittadini che, oltre ad esprimere la loro soddisfazione per il lavoro svolto dall’Esercito, contribuiscono ad individuarele aree di sversamento illegale, discariche abusivo e l’avvistamento di roghi.