“Rifiuti zero”, ieri a Varcaturo il guru della strategia “Zero waste”

“Rifiuti zero”, ieri a Varcaturo il guru della strategia “Zero waste”

Stop agli inceneritori. E’ arrivato ieri nell’area a nord di Napoli il guru della strategia Rifiuti zero, Paul Connett. Lo scienziato statunitense, molto noto dalle nostre parti, ha illustrato il decalogo per la sua strategia “Zero waste”, già realizzata a San Francisco, in altre città nordamericane e nel comune toscano di Capannori. I dieci step suggeriti da Connett durante l’incontro promosso dall’associazione Eco di  Varcaturo e che si è tenuto al Buddah Village sono: separazione domestica, raccolta differenziata porta a porta, compostaggio, centri di riciclaggio, centri per il recupero e la riparazione degli scarti, riduzione dei rifiuti, incentivi economici (tariffa puntuale sul modello di Castellanza: «Più produci rifiuti, più paghi»), impianti di separazione del rifiuto residuo, centri di ricerca per studiare innovative soluzioni di design industriale per la produzione e, infine, discariche temporanee per i materiali inerti non riciclabili.