Qualiano diventa “Città del Sole”

Qualiano diventa “Città del Sole”

Città del Sole”, perché dobbiamo scrollarci di dosso questo marchio che ci hanno cucito sulla pelle e che rigettiamo fortemente guardando al futuro ed alle nuove generazioni che stanno crescendo alimentate da principi sani come la legalità ed il rispetto per il nostro ambiente”. L’Assessore alla Cultura ed alla Pubblica Istruzione, Valentina Biancaccio, promotrice di una giornata di riflessione sull’Ambiente, non nasconde la propria soddisfazione per essere riuscita a far convergere sul progetto “Città del Sole”, tutte le scuole cittadine, la Coldiretti, Legambiente ed il Forum dei Giovani.

Voglio ringraziare tutti coloro che hanno risposto con entusiasmo all’invito dell’Amministrazione. – sottolinea la professoressa BiancaccioUn grazie particolare ai Dirigenti scolastici, che sono sempre vicini, spingendoci a fare ed  a dare di più. E, come Amministrazione, sono consapevole che alle scuole ed a chi fa istruzione allenando ed incuriosendo le menti degli allievi, occorre offrire di più. Il nostro impegno, per il futuro è proiettato proprio a cercare più fondi per le scuole”.

Dunque venerdì 30 Maggio 2014, in Villa Comunale dalle ore 10,00 alle ore 18,00, ci sarà un susseguirsi di iniziative, che coinvolgeranno le scuole e la cittadinanza. Si parte alle ore 10.00 con il convegno: “Civiltà e Ambiente” – Relatori: Raffaele del Giudice e Salvatore Napolano, di Legambiente Area Nord.

Sul tema, seguirà lo spettacolo della SMS “Di Giacomo” dal titolo “Piccoli cittadini crescono”; successivamente i ragazzi della Media “Verdi”, che alle ore 12,00 porternno in scena “A treglia”  simbolo di Qualiano e nuovo logo della scuola. Ci sarà poi spazio per proiezione video sulla legalità, per il 1°premio Concorso “Fisco e scuola” e “Io e i rischi” indetto dalla “Verdi”.

Ore 17,30: esibizione “Balli di strada” (tematica dell’ambiente e legalità), percussione materiali di riciclo

a seguire si esibirà la band “Mansarda”.

A contorno della manifestazione in Villa, gli stands della Coldiretti, per promuovere i prodotti genuini di questa terra: frutta di stagione, mozzarella e miele. Per queste ultime, in una sorta di laboratorio a cielo aperto, verrà illustrato ai partecipanti come si impasta e “mozza” la mozzarella e come si ricava il miele.

Questa Amministrazione ha iniziato da tempo un’operazione di promozione e diffusione del rispetto della legalità e  della difesa dell’ambiente. – sottolinea il sindaco De LucaConcorrono al raggiungimento di questo obiettivo anche queste manifestazioni culturali che coinvolgono le scuole del territorio, in modo da educare le nuove generazioni alla difesa di questi valori, che mettono in risalto le positività che il territorio di Qualiano può offrire alle vecchie e nuove generazioni”.