Europee: gioie e malumori nei politici dell’area nord

Europee: gioie e malumori nei politici dell’area nord

Gioie e malumori. Come per tutte le competizioni elettorali anche stavolta, a poche ore dalle elezioni per il rinnovo del parlamento europeo, c’è chi esulta e chi con l’amaro in bocca tira le somme di una sconfitta forse inaspettata.

IL PARTITO DEMOCRATICO – Ad esultare è sicuramente il Pd che all’unisono commenta il risultato come il premio di un impegno profondo e duraturo. “Torniamo ad essere il primo partito in quasi tutti i comuni della cinta a nord di Napoli – dichiara l’onorevole Michela Rostan – A Melito il PD non solo è il primo partito, ma supera la media nazionale sfiorando il 44%”.

Sulla stessa scia anche il segretario cittadino di Giugliano, Giuliano Quaranta. “A Giugliano il Pd è il primo partito. E’ stato premiato il lavoro serio fatto dal circolo sino ad oggi. Oggi festeggiamo ma da domani torneremo in prima linea perché anche Giugliano deve cambiare verso”.

IL MOVIMENTO 5 STELLE – A fare il punto per il Movimento 5 stelle, reduce di un risultato inatteso, è Salvatore Micillo. “A Giugliano abbiamo ottenuto il 31% – scrive il deputato pentastellato – è da qui che dobbiamo ripartire. Queste elezioni servano per rimanere con i piedi per terra” E poi conclude con un post scriptum al vetriolo: “alle scorse europee il pdl era al 35% oggi al 16%… in 5 anni cambiano molte cose”.

Come lui commenta l’esito delle urne anche Vincenzo Viglione, candidato giuglianese che ha raggiunto 27mila preferenze. “Qualcuno dirà che noi eravamo quelli del #vinciamonoi – scrive Viglione – ma molte di queste persone sono quelle che non ho mai incontrato in giro per fare una denuncia di una discarica abusiva. Questa vittoria non è frutto del vostro lavoro sul territorio”.

FORZA ITALIA – Infine, a fare i conti con un risultato dimezzato rispetto alle scorse elezioni è Forza Italia. “Il voto di Forza Italia in Campania – scrive la consigliera regionale Mafalda Amente – stoppa il grillismo ed argina le percentuali nazionali del Partito Democratico”. Per Francesco Guarino, consigliere comunale di Villaricca. “Forza Italia deve ripartire proprio dalla Campania che ha espresso il miglior risultato nazionale”.