Via Paolo Romano, sarà Biagio Iacolare l’uomo chiamato a reggere l’assemblea regionale

Via Paolo Romano, sarà Biagio Iacolare l’uomo chiamato a reggere l’assemblea regionale

Per qualche giorno, settimana o mese (in vista dei futuri accordi tra i partiti) ricoprirà il ruolo di presidente del Consiglio regionale. Biagio Iacolare, 52 anni, maranese doc e uomo di punta di un’area politica (Margherita e poi Udc) che a Marano, per circa un decennio, ha fatto il bello e il cattivo tempo, riscuotendo successi elettorali ma anche, specie negli ultimi tre anni, non poche battute d’arresto. Sarà a lui, attuale vicepresidente dell’assise regionale, a prendere il posto (non si sa per quanto tempo) del dimissionario Paolo Romano, esponente del Nuovo centrodestra, il partito che, ironia della sorte, è alleato con l’Udc in questa tornata elettorale per il rinnovo del parlamento europeo.

 

“E’ un ruolo, quello di vicario dell’assise, che mi appresto a svolgere con l’impegno di sempre –  spiega Iacolare – consapevole che in questo delicato momento per la nostra Regione quel che conta sono gli atti, i provvedimenti e leggi che riusciremo ad approvare. Non ho ambizioni di carattere personale; l’esser stato vicepresidente del Consiglio mi rende più che soddisfatto. Nei prossimi giorni, archiviata la tornata elettorale, vedremo quel che succederà, se i partiti riusciranno a trovare la cosiddetta quadra per la sostituzione di Paolo Romano”.