Dal 4 novembre la sedicesima edizione del Marano ragazzi spot festival

Dal 4 novembre la sedicesima edizione del Marano ragazzi spot festival

Il Marano ragazzi spot festival nel segno di Martin Luther King  e del suo più celebre discorso: “I have a dream”. Sarà questo il leit motiv, il filo conduttore che scandirà le giornate della sedicesima edizione della rassegna nazionale degli spot di pubblicità sociale realizzati dai ragazzi. Il Festival, che aprirà ufficialmente i battenti il 4 novembre, è organizzato dal Consorzio scuole della città di Marano e si svolgerà nella tradizionale location del cine-teatro Giancarlo Siani di via IV Novembre.

 

E’ l’unica manifestazione al mondo che vede gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori all’opera con le telecamere, con l’obiettivo di promuovere valori importanti come la legalità, la pace, la giustizia sociale, la difesa dell’ambiente e il dialogo interculturale. Anche quest’anno centinaia di ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia e dell’Europa saranno accolti dalle famiglie maranesi. Sarà una festa, un’occasione d’incontro dove i ragazzi potranno conoscersi, confrontarsi, ma anche condividere immagini, suggestioni e riflessioni. La rassegna, che si è già fregiata della Medaglia del Presidente della Repubblica e del premio Alta Qualità per l’Infanzia, ha consolidato col passare degli anni la sua posizione nel quadro delle iniziative di settore, divenendo ormai per le tante scuole italiane che operano nel campo della produzione cine-televisiva un appuntamento di grande rilevanza e prestigio.

 

I numeri, del resto, parlano chiaro: sono 2180 gli spot presentati durante le manifestazioni; 1020 le scuole che vi hanno partecipato; 410 gli spot sociali ammessi alle finali dei concorsi; 1790 i ragazzi ospitati presso le famiglie di Marano; 8 le tesi di laurea scritte sul Festival; 9 i docu-film realizzati; 7 gli stage-gemellaggio con l’istituto minorile di Nisida; 165 gli spot realizzati dalle scuole di Marano; 15 gli spot realizzati con i genitori; 75 mila i ragazzi coinvolti nella giura “Lo voto anch’io”; 96 mila le presenze complessive alle iniziative inserite in calendario. La kermesse sarà presentata mercoledì (alle ore 11) nella sala riunioni dell’ufficio scolastico regionale di via Ponte della Maddalena. Prenderanno parte all’evento, tra gli altri, Rosario D’Uonno, direttore artistico e anima della manifestazione, Diego Bouché, direttore dell’ufficio scolastico regionale; don Tonino Palmese, referente di Libera, Angelo Liccardo, sindaco di Marano, Annamaria Palmieri, assessore all’Istruzione del Comune di Napoli, e Alessandra Clemente, assessore alle Politiche sociali del Comune di Napoli.