Qualiano, trasporto disabili a carico dei centri RSA

Qualiano, trasporto disabili a carico dei centri RSA

Il Comune di Qualiano risparmierà circa 50 mila euro per il trasporto disabili, che è, invece, a carico dei Centri RSA. Lo prevede il Decreto N°92 del 2/9/2013 del Commissario ad Acta, per la prosecuzione del piano di rientro del settore sanitario e recepisce una sentenza del Consiglio di Stato, la 741/13.

Ogni atto che questa Amministrazione sta compiendo, va sempre nel rispetto della legge.- sottolinea l’assessore alle Politiche Sociali, Francesco Odierno–  In questo settore, così delicato e che spesso dà adito a strumentalizzazioni, sono accaduti episodi incresciosi sulla pelle della nostra gente.  I fondi, che risparmieremo verranno impiegati per garantire altri servizi ai cittadini in difficoltà”.

Il Decreto 92 stabilisce, infatti,  che la tariffa della prestazione sociosanitaria erogata da una Residenza Sanitaria Assistenziale, include anche il costo del trasporto per le prestazioni semiresidenzali.

In una nota trasmessa a tutti i Centri di riferimento, a cui erano diretti i disabili assistiti dal Comune di Qualiano, viene precisato come tali centri abbiano, invece,  sinora “percepito la tariffa piena, per la quota imputabile alla spesa sociale, omettendo di garantire il servizio trasporto da e per il Centro dei soggetti aventi diritto a tale trattamento”.

Per tale ragione, 4 Centri sono stati messi in mora visto che il costo grava sulle casse comunali. Ad ognuno di loro viene intimato di provvedere ad horas a predisporre il servizio di trasporto disabili così come stabilito dal Decreto N°92 del 2/9/2013.

Nel frattempo il Comune provvederà a calcolare quanto ha speso per tale servizio e l’importo sarà decurtato dalle fatture che gli stessi Centri emetteranno a partire da Giugno prossimo.