Marano, nuovo portale per la trasparenza e portavoce sindaco: svolta sul fronte della comunicazione. Costi e rumors

Marano, nuovo portale per la trasparenza e portavoce sindaco: svolta sul fronte della comunicazione. Costi e rumors

Aggiudicata (in via provvisoria)  la gara d’appalto per la realizzazione del portale di trasparenza del Comune di Marano. La gara, indetta nei mesi scorsi alle luce delle determine numero 68 e 99 dell’area amministrativa ed espletata lo scorso 30 aprile,  è stata vinta dalla società Geosy srl di Nola, l’unica, tra le cinque società esperte del settore invitate dal Comune, ad aver presentato la relativa offerta economica. Si partiva da un importo a base d’asta di euro 7 mila iva inclusa; la Geosy se l’è aggiudicata per  6 mila 900 euro euro iva inclusa.  La commissione di gara era composta dal dirigente Luigi De Biase e dai dipendenti comunali Michele Alfè e Maria Di Guida. La spesa a carico dell’Ente sarà pari dunque ad euro 6 mila e 900 euro, che serviranno a garantire la realizzazione di un portale che dovrà assicurare accessibilità totale alle informazioni della pubblica amministrazione, così come disposto dal decreto legislativo del 14 marzo del 2013. Obiettivo della norma è favorire un diffuso controllo da parte dei cittadini per quel che concerne l’operato delle istituzioni. Sul fronte portavoce del primo cittadino, il cui costo dovrebbe oscillare tra i 13 mila e i 20 mila euro l’anno (il nodo è sui contributi previdenziali), il nome sarà svelato soltanto nelle prossime ore. Ad aver risposto all’avviso pubblico, scaduto nella giornata di ieri, anche un volto noto della politica cittadina, un paio di giornalisti ma, a quanto pare, non il professionista che godeva dei favori del pronostico.