Il Napoli piazza la cinquina e batte la Samp. E’ il trionfo di Insigne e Zapata, è il ritorno al gol di Hamsik

Il Napoli piazza la cinquina e batte la Samp. E’ il trionfo di Insigne e Zapata, è il ritorno al gol di Hamsik

Partita e ritmi da fine stagione. Sampdoria-Napoli termina 5-2 per gli azzurri grazie ad un pokerissimo firmato da Callejon, Insigne, Zapata, Hamsik e da un autogol di Mustafi, che durante il match costringe anche il capitano azzurro, tornato al gol dopo un digiuno che durava dal 2 Novembre, ad uscire per un nuovo infortunio.

La partita non è delle più divertenti se non per le innumerevoli occasioni che ha la squadra di Benitez nel corso del match e che frutteranno la cinquina vincente ma ogni rete è frutto più di errori individuali della retroguardia blucerchiata che di grandi giocate degli azzurri. Fiorillo, in particolare modo, si è reso protagonista nei gol di Insigne e di Callejon. Il frattese tira benissimo di mezzo esterno, il pallone fa una traiettoria stranissima ma un portiere di Serie A non può prendere questi goal. Peggio ancora sulla punizione dell’ala spagnola è ad aggirare la barriera, la sfera rimbalza davanti a Fiorillo ma come nell’occasione precedente, goal così nel massimo campionato non si possono vedere.

Nota positivissima Hamsik che torna al goal grazie ad un’azione folgorante di Duvan Zapata, probabilmente il migliore in campo per gli azzurri ma purtroppo lo slovacco è dovuto uscire dopo un pestone sul piede sinistro.

Bellissima anche la coreografia extra calcio con la Samp che di fatto annuncia con una sexy invasione la campagna abbonamenti del prossimo campionato e con l’omaggio di tutto il Ferraris in memoria di Vujadin Boskov con la moglie e la figlia del tecnico serbo presenti allo stadio.

Il Napoli, con la cinquina, arriva a 99 goal stagionali, una cifra impressionante. Ora urge andare a Verona per conquistare altri record.