Pirata della strada investe una donna su Corso Campano e fugge. Si cerca una fiat 500 bianca

Pirata della strada investe una donna su Corso Campano e fugge. Si cerca una fiat 500 bianca

Investe una donna e fugge via senza prestare soccorso. Accade a Giugliano tra il corso Campano e via Epitaffio. La ragazza alla guida viene anche rincorsa dalla figlia della vittima, che riesce a raggiungerla grazie al traffico. Qui la scena assume i contorni del paradossale. L’automobilista accusa le due passanti d averle rotto lo specchietto e poi fugge. Fortunatamente però una delle due vittime riesce a prendere il numero di targa.

 

I fatti l’altro giorno lungo l’asse viario che conduce lungo la circumvallazione esterna. Madre e figlia  passeggiano. D’improvviso la donna si sente urtare dall’auto e dallo specchietto retrovisore. Perde l’equilibrio e cade rovinosamente a terra. La ragazza alla guida della fiat 500 non si ferma per prestare soccorso e fugge via. La figlia della vittima però comincia a correre per fermarla, la raggiunge e le chiede di scendere dall’auto. La ragazza si lamenta dello specchietto e mentre fa per scendere, ingannando tutti, poi risale in macchina e schizza via. La figlia della vittima però non si perde d’anima e segna il numero di targa.

 

La donna investita è stata poi trasportata all’ospedale per le prime cure mediche. Ora sul caso indagano i carabinieri.