Il 13 Maggio la metro di Chiaiano si trasforma in un’opera d’arte

Il 13 Maggio la metro di Chiaiano si trasforma in un’opera d’arte

Fa sosta alla stazione Metropolitana di Chiaiano Linea 1 il progetto itinerante di integrazione sociale e culturale denominato
“OLTRE I MURI” ideato dall’ Associazione di promozione sociale
“LET’S THINK-LIVING AN IDEA” , costituita da prestigiosi professionisti specializzati nelle arti della pittura, architettura e design, educazione, comunicazione, musica, pedagogia, psicologia e sociologia.
“UN PONTE OLTRE I MURI” dei non luoghi della città, simboli dell’indifferenza, degrado, abbandono, paura, corruzione, è il titolo della tredicesima tappa del percorso artistico, educativo, avuto origine nel febbraio 2012.
L’obiettivo è dipingere, secondo la tecnica dei murales, circa 7.000mq di cemento armato, un tratto consistente del ponte della Metropolitana di Chiaiano. Dall’ingresso della stazione, le due scale mobili, fino al terzo pilone oltre il parcheggio comunale in via E.Scaglione. Si prosegue col free wall dedicato ai writers.

Un intervento di riqualificazione urbana a cui è sotteso un messaggio di rigenerazione umana ed ambientale, un percorso formativo progettato accuratamente per superare i limiti culturali che generano brutture e devianze.
Si parte dalla periferia per rilanciare al mondo non solo l’immagine di una Napoli Rinnovata e Creativa, ma soprattutto rafforzare l’identità sociale di una metropoli attenta e sensibile alla devianza, all’emarginazione, al degrado, al rifiuto, per trasformare il male in bene, alleviare la Sofferenza, costruire il PONTE della SPERANZA, BELLEZZA, ACCOGLIENZA.
La periferia diventa il “centro” comunicativo del pensiero positivo, dinamico, creativo, interattivo.
Per cui si è scelto di perseguire la mission coinvolgendo attivamente due fasce sociali della popolazione cosiddette “marginali”: i minori a rischio di devianza sociale e i diversamente abili.
Molto destri i primi e tanto umili i secondi , l’obiettivo è lo scambio sinergico di potenzialità creative e costruttive, sufficienti per generare un’equilibrata integrazione tra le parti, troppo spesso ignorate, emarginate.
Attraverso laboratori di pittura e riciclaggio avviene l’input e lo scambio, e il risultato espresso in forme e colori sui muri orizzontali sottostanti le scale mobili della stazione metropolitana sarà il momento della sintesi.
I piccoli artisti, seguiti con cura e dedizione nelle rispettive sedi dell’associazione culturale per la psicologia “SET ME FREE” e dell’associazione “AugurAbile” ONLUS hanno attivamente partecipato ai laboratori per circa quattro mesi, intraprendendo un percorso educativo di ricerca/azione secondo l’approccio ludico/ricreativo che li ha condotti a scavare dentro ognuno e trarre fuori la propria rabbia e repressione trasformandola in bellezza, fantasia, creatività e riflessione.
Cosi, i ragazzi autorizzati dal Dipartimento Giustizia Minorile di Napoli, motivati e costanti hanno tenuto saldo lo spirito creativo dell’iniziativa fin dalle origini, attendendo con entusiasmo la realizzazione dell’opera intitolata “STAR INSIEME”
Allo stesso modo i diversamente abili dell’associazione AugurAbile, teneri e fantasiosi hanno pensato un intervento artistico di colorazione di un muro adiacente l’ingresso della stazione metropolitana. Il messaggio è “arricchiamoci delle nostre reciproche differenze”.
Sul piano verticale del ponte saliranno 8 muralisti/writers qualificati, per trasformarlo in un’opera artistica.

Diverse le formazioni culturali, diversi gli ambiti di specializzazione, diversi i modi di interpretare la realtà, diversi i metodi di azione, unico lo spirito che accumuna gli artisti: esprimere la bellezza attraverso i pennelli e i colori per condividere l’arte e renderla ancora una volta uno strumento di integrazione e comunicazione universale, che unisce nella diversità!
Gli Artisti sono Lelia Andreoli- Marco Matta- Omar Mohamed- Raro –Teso- Gola- Snervantes-Valerio Tuccillo
Scomparirà dunque dalla percezione il cemento grigio e freddo del ponte per dare vita ad un autentico ed armonico spazio naturalistico.
Tanto atteso dal Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, col sostegno dell’Assessorato e la Commissione alla Mobilità ed Infrastrutture del Comune di Napoli, il patrocinio morale dell’8° e della 3° Municipalità del Comune di Napoli, il partenariato con il Ministero della Giustizia- Dipartimento Giustizia Minorile – Centro Giustizia Minorile per la Campania (Na).
ANM (ex Metronapoli S.p.a.) svolge un ruolo fondamentale nel progetto occupandosi del risanamento del ponte, dell’organizzazione dei piani di sicurezza, della promozione comunicativa dell’evento istituzionale tramite l’affissione di locandine nei vagoni dei treni della metropolitana Linea 1, Linea 6 e Funicolare di Napoli, curando anche la realizzazione e la trasmissione di spot promozionali attraverso i videowall di stazione.
L ’evento sarà inaugurato il 13 Maggio 2014 alle ore 18:30, con la prima pennellata sui muri, dal Primo Cittadino Luigi De Magistris, dall’Amministratore unico ANM Ing. Alberto Ramaglia, dal Dirigente del Centro Giustizia Minorile Dr. Giuseppe Centomani.
Poi gli artisti saliranno sul ponte per iniziare a dipingere.
Ulteriori interventi di riqualificazione ambientale, secondo l’approccio del Guerrilla Gardening, saranno realizzati nelle aiuole adiacenti le piazzole pedonali, grazie al contributo dell’associazione “Adda Passà a Nuttata Onlus” costituita da giovani impegnati nel volontariato e iniziative di rilancio della città e di denuncia di disservizi pubblici.
Si ringraziano le Istituzioni:
Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli (&staff) Ing.Alberto Ramaglia, Amministratore unico ANM (ex Metronapoli S.p.a) Ing. Vincenzo Orazzo, Direzione Produzione Esercizio e Manutenzioni ANM (ex Metronapoli S.p.a)

Ing. Sabatino De Stefano, Responsabile Manutenzione Opere Civili e Gestione Servizi di Stazione ANM (ex Metronapoli) D.ssa Maria Gilda Donadio Resp. Ufficio Stampa e Comunicazione ANM (ex Metronapoli S.p.a) ed il collaboratore Stefano Di Scala.
Ing. Rispo , responsabile lavoro e sicurezza, ANM (ex Metronapoli S.p.a) Dr. Giovanni Formisano, Presidente Commissione Mobilità e Infrastrutture Comune di Napoli D.ssa Anna Donati, ex Assessore Mobilità e Infrastrutture Comune di Napoli Dr. Angelo Pisani, Presidente 8°Municipalità Comune di Napoli D.ssa Giuliana Di Sarno, presidente 3° Municipalità Comune di Napoli
Dr. Giuseppe Centomani, Dirigente del Centro Giustizia Minorile per la Campania – Napoli D.ssa Vincenza Abbondante, Direttrice USSM-Napoli
Napolipark Srl. Dr. Ferrigno, Comandante della polizia municipale Piscinola/Chiaiano