Da anni gestiscono l’Antares ora il comune li manda via: salgono sul tetto pero protesta. Video

Da anni gestiscono l’Antares ora il comune li manda via: salgono sul tetto pero protesta. Video

Non ci stanno a perdere la struttura che hanno gestito per anni: l’Antares centro di aggregazione per i ragazzi di Casaccelle cresciuti a suon di biliardino, calcetto e un tempo anche cinema. Sono in protesta perché non capiscono la decisione presa dalla passata amministrazione di buttare a terra due campo di calcio perfettamente funzionanti per far posto a dei campi di tennis che potrebbero sorgere nel lato B dell’impianto abbandonato da anni e che il comune non gli ha mai voluto concedere. Parlano di spreco di denaro pubblico e di interessi occulti.

Il progetto del comune prevede la riqualificazione di tutta la zona ed in particolare la costruzione di tre campi di tennis coperti tutto finanziato dall’unione europea con quasi 6 milioni di euro. Resta un mistero però capire come mai con uno stadio abbandonato e tanto spazio si decida di abbattere proprio due campi di calcetto funzionanti e non scegliere altri luoghi dove investire per riqualificare mandando in mezzo alla strada 4 famiglie