Ricettazione di rame: due arresti

Ricettazione di rame: due arresti

Il comando provinciale Napoli, nell’ambito di una più ampia attività finalizzata al contrasto dei furti di rame, ha intensificato le ispezioni presso imprese ed operatori che trattano tale prezioso metallo.

Nel corso di mirati controlli, i finanzieri del gruppo di giugliano in campania hanno arrestato, in flagranza di reato, due soggetti, c.g. di anni 22 di napoli e c.s. di anni 44 di villaricca, sorpresi all’interno di uno stabilimento di villaricca intenti nella pesatura del rame di cui non sono stati in grado di giustificarne la provenienza e da qui il sospetto di ricettazione.

Provvidenziale e’ stata la perfetta conoscenza del territorio da parte dei militari e l’aver prontamente individuato l’automezzo condotto dal soggetto di anni 44 che, con evidente circospezione, si aggirava per le strade di villaricca fino a quando faceva ingresso all’interno di alcuni locali situati lungo il corso europa.

L’accesso effettuato dai militari consentiva di rinvenire il prezioso carico proprio nel momento in cui erano in atto le operazioni di pesatura per il successivo pagamento del corrispettivo. a specifica domanda rivolta dai finanzieri circa la provenienza del rame, i due non riuscivano a fornire alcuna giustificazione.

Tutto il rame traportato, oltre 130 chilogrammi, è stato posto sotto sequestro dalle fiamme gialle giuglianesi, i due soggetti di nazionalita’ italiana, sono stati tratti in arresto e processati per direttissima su disposizione della competente autorità giudiziaria.