Una donna incendia la macchina della cognata per dispetto

I carabinieri di Giugliano sono intervenuti in pronto intervento arrestando una 43enne di Mugnano resasi responsabile d’incendio aggravato.
Nel corso di lite scoppiata nell’ambito di vecchi e mai sopiti dissidi e rancori familiari la donna aveva dato fuoco a una peogeot 107 e a una ford fiesta di proprietà della cognata e del nipote e aveva poi cosparso di benzina le porte d’ingresso delle abitazioni del fratello e della sorella.
Per spegnere le fiamme e’ stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Su chiamata al pronto intervento si e’ scoperta una storia che andava avanti da tempo.