Quanto guadagnavano i consiglieri di Mugnano. A Sarnataro il primato delle presenze

Quanto guadagnavano i consiglieri di Mugnano. A Sarnataro il primato delle presenze

Politica e trasparenza, ecco quanto costano alla collettività i consiglieri comunali di Mugnano. Dopo l’articolo sui rimborsi dei consiglieri comunali di Marano, accolto con fastidio dalla maggioranza degli esponenti di quel civico consesso, nonostante si trattasse di dati pubblicati sul sito istituzionale di quell’Ente e quindi alla portata di qualunque cittadino, tocca ora, e senza voler gettar la croce addosso a qualcuno in particolare, agli ormai ex consiglieri di Mugnano. Chi sono stati, nel corso degli ultimi 12 mesi, i recordman di presenze e i meno assidui nelle commissioni consiliari? Quanto ha sborsato il Comune di Mugnano per il pagamento delle commissioni (spesso inutili e improduttive) e dei consigli comunali? I dati (al lordo delle ritenute di legge) sono riferiti ai primi 11 mesi del 2013. Le commissioni consiliari, in teoria, dovrebbero fungere da supporto e garantire un miglior funzionamento della macchina amministrativa e non essere, come purtroppo avviene in quasi tutti i comuni della provincia di Napoli, mero strumento per un seppur piccolo guadagno personale.

Sarnataro, 221 presenze: 7989,25 euro;

Gargiulo, 190 presenze: 6868.50 euro;

Amatore, 188 presenze: 6796.20 euro;

Verrazzo, 167 presenze: 6037.95;

Liccardo Giovanni, 164 presenze:  5928.60 euro;

Rinaldi, 156 presenze: 5639.40 euro:

Porri, 148 presenze: 5350.20 euro;

Liccardo Geremia, 147 presenze: 5314.05 euro;

Cardone, 137 presenze: 4952. 55 euro;

Schiatterella, 133 presenze: 4807.35 euro;

Soreca, 121 presenze: 4374.15 euro;

Palumbo, 118 presenze: 4265.70 euro;

Liccardo Donato, 99 presenze: 3578.85 euro;

Iossa, 95 presenze: 3434.25 euro;

Del Core, 87 presenze: 3145.05 euro;

Ranucci, 71 presenze: 2566.65 euro;

Guarino, 69 presenze: 2494.35 euro;

Daniele, 58 presenze: 2096.70 euro;

Micillo, 26 presenze: 939, 90 euro;

Mauriello, 24 presenze: 867.60 euro;

Padrevita, 24 presenze: 867.60 euro;

Bocchetti, 19 presenze: 686.85 euro;

Iazzetta, 17 presenze: 614.45 euro;

Cangiano, 16 presenze: 578.40 euro;

Romualdo, 15 presenze: 542.25 euro;

Vallefuoco, 15 presenze: 542.25 euro

Liccardo Domenico, 12 presenze: 433.80 euro;

Massarelli, 8 presenze: 289.20 euro;

Savanelli, 6 presenze: 216.90 euro.

A queste somme vanno aggiunte quelle per il mese di dicembre del 2013, per un costo complessivo a carico dell’ente comunale pari a circa 100 mila euro l’anno.