Autolavaggio adibito allo sversamento di scarichi industriali a Qualiano

I carabinieri della stazione di Qualiano durante un servizio di contrasto a reati ambientali hanno deferito in stato di libertà per abusivismo edilizio e sversamento illecito di scarichi industriali nella rete fognaria un 47enne del posto.
L’uomo, proprietario di fondo agricolo di circa 100 mq sito in via Costantino, ha adibito l’area ad autolavaggio realizzando abusivamente un capannone e scaricando, in assenza delle prescritte autorizzazioni, le acque reflue direttamente nella rete fognaria.
L’area e il manufatto del valore di 20 mila euro circa sono stati sequestrati.