Mugnano, mercato ittico: bando deserto, proroga di sei mesi al vecchio gestore.

Mugnano, mercato ittico: bando deserto, proroga di sei mesi al vecchio gestore.

E’ andato deserto, come paventato da più parti, il bando per la gestione provvisoria del mercato ittico di via Nenni. Dopo la polemica sollevata dall’amministratore unico del Mercato ittico Mugnano Scarl, autore di una missiva segnata da alcuni controversi passaggi, e il successivo invio degli atti alla Procura del tribunale di Napoli nord, è arrivata anche l’ufficialità sul nulla di fatto per un bando che, anche a detta del sindaco Porcelli, presentava “alcune lacune in merito all’assorbimento delle unità lavorative”. Bando deserto dunque e proroga, per un lasso temporale di sei mesi, concessa al vecchio gestore. Una stridente contraddizione, secondo alcuni esponenti politici del territorio, in quanto “da un lato si inviano gli atti in procura, anche alla luce di affermazioni come quelle relative alle pressioni esercitate dagli amministratori comunali sul fronte delle assunzioni, dall’altro invece si concede una nuova proroga alla stessa società”. Il più critico è il consigliere di minoranza Vincenzo Massarelli, che chiederà formali spiegazioni al segretario generale dell’Ente.