Giallo a Giugliano: trasportato in coma all’ospedale, i medici non credono alla versione dell’incidente stradale

Giallo a Giugliano: trasportato in coma all’ospedale, i medici non credono alla versione dell’incidente stradale
E’ giallo su un uomo di Secondigliano trasportato in coma al pronto soccorso del San Giuliano di Giugliano con una profonda ferita alla testa. I soccorritori hanno trovato il 55enne riverso sull’asfalto della Circumvallazione esterna, a pochi passi dal campo nomadi di Secondigliano, per i soccorritori si tratterebbe di un incidente stradale ma i medici del San Giuliano, viste le ferite riportate al capo dalla vittima, avrebbero in parte escluso l’incidente.

E’ stato così consegnato un referto al Commissariato di Giugliano che ha avviato le indagini per appurare se si tratta davvero di un incidente o se l’uomo sia stato colpito al capo con qualche oggetto contundente.

L’uomo, un trasportatore incensurato, è ricoverato in Rianimazione all’ospedale ma i medici sono tutt’altro che ottimisti anche se non si sbilanciano sulle sue condizioni. C’è però il rischio che l’uomo resti infermo per tutta la vita o che non si svegli mai più dal coma.