Mugnano, disagi in via Sansone: il sindaco incontra i vertici dell’Eav

Mugnano, disagi in via Sansone: il sindaco incontra i vertici dell’Eav

Ieri mattina proficuo incontro con l’avvocato Casizzone, direttore generale dell’Eav. In compagnia del vicesindaco Micillo e dell’assessore ai lavori pubblici Del Core, il sindaco Giovanni Porcelli ha sollecitato l’azienda a ripulire il tratto di strada compreso tra via Sansone e via Giuseppina Bianco, di proprietà dell’azienda e oggetto di continui sversamenti illeciti di rifiuti.

Venerdì 11 ci sarà un primo sopralluogo con tecnici del Comune e dell’Eav per poi sgomberare e mettere in sicurezza la zona.

Il primo cittadino ha inoltre chiesto di cedere al Comune quella stessa area, in comodato d’uso gratuito, in modo da poterla vigilare e rendere più vivibile per i residenti della zona. Del resto il consiglio comunale si era già espresso in maniera positiva sul progetto di assoggettamento ad uso pubblico di via Sansone.

“Sarebbe un grande risultato ottenere a costo zero un tratto di strada che oggi è terra di nessuno: un vantaggio per l’azienda e per la città di Mugnano. Oltre che sorvegliare la zona e porre fine a un fenomeno quale quello dello svernamento illecito, potremmo dotare un quartiere molto popolato, come quello di via Sansone, di pubblica illuminazione e altri servizi oggi inesistenti” ha dichiarato il sindaco Porcelli. “A margine dell’incontro la dott.ssa Casizzone ci ha rassicurato sulla frequenza delle corse della metropolitana di Mugnano. La situazione, ci ha detto, potrà solo migliorare”.