La “macchinetta” per il pagamento del ticket sanitario guasto da un mese, utenti sul piede di guerra

La “macchinetta” per il pagamento del ticket sanitario guasto da un mese, utenti sul piede di guerra

Il dispositivo per il pagamento automatico del ticket sanitario, collocato nel distretto sanitario di via Giovanni Falcone, è guasto da diverse settimane. E così gli utenti, perlopiù anziani e donne, sono costretti ad andare in banca o a recarsi presso gli altri distretti sanitari dell’hinterland. Un problema di non poco conto per l’utenza, anche se l’Asl (è opportuno precisarlo) consente di effettuare il pagamento anche nei giorni successivi alla prestazione, prenotata il più delle volte molti mesi prima. “E’ comunque un disagio – tuonano alcuni utenti – Siamo costretti infatti a perdere molte ore, per raggiungere gli uffici postali, le banche, tutte perennemente affollate”.

Tags