Qualiano, strisce blu: il comandante denuncia

Qualiano, strisce blu: il comandante denuncia

Ho fiducia piena ed incondizionata nel Comandante della PM  e nei dirigenti tutti. Le accuse gratuite, superficiali ed inconsistenti espresse da due consiglieri di opposizione  e riportate dai giornali on line sono infondate e denotano la debolezza politica dei denuncianti, i quali a mio avviso, di fronte ad un’ipotesi di reato, dovrebbero rivolgersi alle FF.OO. e non alla stampa. Rispediamo al mittente un modo di fare che non ci appartiene”. Il sindaco Ludovico De Luca commenta la denuncia a mezzo stampa circa le  “gravi inadempienze da parte del dirigente della Polizia Municipale”

A seguito di ciò il Comandante della Polizia Municipale si è rivolto ai Carabinieri, in particolare al “Comandante della Stazione dei Carabinieri di Qualiano, nella sua qualità di Ufficiale di Polizia Giudiziaria, di voler procedere per ogni utile accertamento di Polizia Giudiziaria, finalizzato ad accertare eventuali abusi da parte di chicchessia. Infatti,  i consiglieri in questione, affermando: “Temiamo che si tenti di nascondere la cattiva gestione del piano parcheggi e gli errori commessi, omettendo di fornire i documenti a chi ne fa richiesta, in palese violazione delle leggi sulla trasparenza”, è consequenziale, giusto e trasparente che forniscano ulteriori ragguagli circa i loro timori e di quanto è a loro conoscenza in ordine:  a ciò che si tenta di nascondere; a quale cattiva gestione risulti loro; a quali errori si riferiscono e sono a loro conoscenza. Tale attività di accertamento si rende necessaria anche per fugare l’ipotesi di eventuali reati. All’esito si chiede al comandante della stazione dei carabinieri di procedere come per legge  per i reati  ravvisabili,  solo se procedibili d’ufficio, nei confronti degli autori e di chiunque vi abbia concorso”.