Marano, mancano i requisiti di sicurezza: stop al mercato pannino. Arriva l’ordinanza sindacale.

Marano, mancano i requisiti di sicurezza: stop al mercato pannino. Arriva l’ordinanza sindacale.

Mancano i requisiti minimi di sicurezza e quelli igienico-sanitari, stop all’allestimento del mercato in via Padreterno. E’ di ieri l’ordinanza del sindaco Angelo Liccardo che pone fine a una querelle che si trascinava da oltre quindici anni. Una decisione di portata storica, dunque, che avevamo fortemente auspicato dalle pagine del nostro portale e che arriva a pochi giorni dalle proteste inscenate dai residenti della zona, letteralmente prigionieri negli angusti spazi riservati ai mercatali. Per i prossimi martedì niente più mercato in quell’area della città, insomma. Il Comune si sta attivando – secondo quanto riferito dall’assessore al Commercio Gennaro Ruggiero – “per individuare un’area alternativa a quella di via Padreterno”. Due le opzioni al vaglio degli amministratori: la zona tra via Vallesana e via Mallardo, praticamente a ridosso del cimitero, e quella alle spalle del liceo Segrè. Si tratterebbe di soluzioni momentanee, da mettere in campo nelle more dell’individuazione e realizzazione di una vera e propria area fieristica. Il Partito democratico, dal canto suo, chiederà all’Amministrazione di prendere in considerazione il lembo di terra di proprietà del Comune (ex Ipab) ubicato nella zona di San Marco.