Marano, caso Beghelli: ieri l’attesa udienza a Bologna

Marano, caso Beghelli: ieri l’attesa udienza a Bologna

Tecnici e legali della Beghelli, la società romagnola che vanta un credito dal Comune pari a 690 mila euro, giungeranno a Marano la prossima settimana per prender visione e relazionare sullo stato degli impianti a basso impatto ambientale installati negli uffici comunali e dei loro effettivi consumi. E’ quanto emerso dall’udienza tenutasi ieri presso il tribunale di Bologna e alla quale hanno preso parte il responsabile dell’area tecnica del Comune, Agostino Di Lorenzo, e l’avvocato Saverio Griffo. Il giudice chiamato a decidere sul maxi debito accumulato dal Comune ha disposto un’interruzione del processo, per consentire alle parti – su richiesta del Comune di Marano – di addivenire a una transazione che, se sottoscritta, consentirebbe all’Ente di spalmare il debito nel corso dei prossimi anni. La Beghelli, che nel 2010 stipulò un contratto con il Comune di Marano, lamenta il mancato pagamento di tutte le fatture.