Capparella: “Stagione positiva. L’anno prossimo serve una ciliegina dal mercato”

Capparella: “Stagione positiva. L’anno prossimo serve una ciliegina dal mercato”

Marco Capparella, ex sia del Napoli che del Catania, è intervenuto telefonicamente a Club Napoli All News, sulle frequenze di Teleclub Italia: ” il Napoli ha giocato bene con Porto e Fiorentina, gli episodi hanno fatto la differenza, come l’espulsione di Ghoulam che ha cambiato volto alla partita. L’attacco? Nel girone di andata la squadra partenopea,come la Roma, mi ha impressionato. Purtroppo il Napoli ha avuto un piccolo calo, segnava di più, ma non da imputare solo all’attacco. La fase offensiva, come la difensiva, è una questione di reparti e di squadra. In questo periodo crea ma non finalizza, ad inizio campionato era più cinica. Benitez e mercato? È una stagione positiva, il Napoli è sempre cresciuto ogni anno, fin da quando ero un suo tesserato. Nel girone d’andata pensavo allo scudetto perché il gioco era devastante, bello da vedere, con esterni rapidi e con Higuain, un giocatore concreto, non solo un goleador, poi c’è stato un calo. Ma il prossimo anno sarà migliore, ci sono gioco ed emelenti. Inoltre, De Laurentiis ha sempre dimostrato di crescere anno dopo anno. Catania? Con intensità e cattiveria agonistica ha messo in difficoltà la Juve, deve salvarsi e non sarà facile. Se il Napoli sarà più cattivo del Catania, vincerà perché ha più qualità, ma per l’avversario il match è da ultima spiaggia. L’assenza di Bergessio è un vantaggio per gli azzurri, ma chiunque lo sostituirà darà il massimo, perché si gioca la maglia, e darà il medesimo contributo di Bergessio, che ha molta qualità. Non mi sento di consigliare nomi ad una società competente come quella del Napoli, spero che porterà grandi campioni, una “ciliegina” per la piazza, quest’anno più dell’anno scorso.”