Il Cartesio è inagibile, disagi per gli studenti

Il Cartesio è inagibile, disagi per gli studenti

 Il liceo pluricomprensivo Renato Cartesio è inagibile, a dichiararlo sono stati gli ingegneri e gli architetti della provincia, addetti al controllo nel rispetto delle norme igieniche e strutturali anti-sismiche e anti-incendio.
La sede centrale sita a via Selva Piccola dovrà essere sottoposta a ristrutturazioni, dai pavimenti ai muri.
I lavori avranno inizio lunedì 7 aprile, data per ora solo in via ufficiosa.
Le classi del plesso centrale saranno spostare nella sede succursale di Villaricca, sita a via Amendola, finché i lavori non verranno ultimati .
A causa di tale spostamento gli alunni dovranno svolgere le attività curriculari durante il pomeriggio . Il sabato, per le classi che svolgeranno i turni pomeridiani, sarà giorno di rotazione

Le proteste. In seguito all’inagibilità del plesso, il collettivo studentesco ha emanato un comunicato, in cui si ribadisce la sua posizione in merito alla questione: “La devastazione della scuola pubblica ha come unico fine l’arricchimento  di classi dirigenti politiche ed imprenditoriali. La nuova riforma per la ricostruzione del governo Renzi, più che soddisfare le esigenze di chi è costretto a studiare e a lavorare in condizioni indegne da anni, serve a far guadagnare appalti[…] “
Inoltre inviato docenti e alunni a partecipare all’assemblea pubblica di giovedì 27 marzo .