Discarica a Chiaiano? Il Movimento Cinque Stelle invoca la convocazione di un Consiglio straordinario

Discarica a Chiaiano? Il Movimento Cinque Stelle invoca la convocazione di un Consiglio straordinario

Progetti di ampliamento o nuove discariche a Chiaiano, il Movimento Cinque Stelle sollecita la convocazione di un Consiglio comunale straordinario. Gli attivisti del territorio, lo scorso 13 marzo, hanno protocollato al Comune una specifica richiesta. La risposta del presidente del del civico consesso, Angela Di Guida, non si è fatta attendere. La giovane esponente forzista, pur manifestando condivisione e apprezzamento per l’iniziativa, ha dovuto far presente ai rappresentanti del Movimento che i consigli comunali, ordinari o straordinari, “possono essere convocati soltanto su richiesta di un quinto dei consiglieri o dal sindaco o dalle commissioni consiliari, se ciò avviene all’unanimità dei suoi componenti”. A questo punto, vista l’importanza dell’argomento e dopo tante sedute straordinarie parimenti o forse meno importanti, auspichiamo che che il primo cittadino e i consiglieri comunali tutti avvertano la necessità di dare vita a una proficua discussione sul tema e si attivino pertanto per la convocazione di un consiglio monotematico. Intanto, sempre sul fronte Chiaiano, si muove anche l’ottava municipalità di Napoli. Secondo quanto denunciato dal consigliere Salvatore Passaro, membro della commissione Ambiente, “il progetto per la realizzazione di una nuova discarica cozzerebbe con il piano, che ha già ottenuto il via libera della Regione e finanziato per oltre 7 milioni di euro, per la riqualificazione di alcune cave dismesse, tra cui cava Zara, nonché con il progetto di completamento del condotto fognario dei Camaldoli”.