Napoli, che la Forza sia con te!

È la resa dei conti, ora o mai più. C’è da ribaltare un risultato, c’è da passare un turno. Non bisogna avere paura di questo Porto perchè la paura è la via per il Lato Oscuro. La paura conduce all’ira, l’ira all’odio; l’odio conduce alla sofferenza. Napoli-Porto vedrà protagonisti tifosi, calciatori, allenatori per un match che ha le stigmate della grande sfida.
Benitez ha i soliti problemi in difesa causa gli infortuni di Maggio, Mesto e Zuniga e schiererà Reina tra i pali con un ballottaggio sulla destra tra Henrique e Reveillere, a sinistra sicuro del posto l’algerino Ghoulam mentre come centrali di difesa saranno Fernandez ed Albiol. A centrocampo spazio a Behrami ed Inler mentre dietro ad Higuain dubbi amletici per Benitez ed il suo cuscino: dare fiducia a Marek Hamsik o schierare il trio dei piccoli composto da Callejon, Insigne e Mertens che hanno prodotto il miglior calcio di questo Napoli?
Questo lo scopriremo solo grazie al solito tweet perché è molto probabile che neanche i diretti interessati sappiano le scelte del tecnico campione d’Europa in carica.

Castro ha problemi simili, soprattutto in difesa. Helton è infortunato, gioca il secondo Fabiano relegando il promettente Kadù in panchina, in difesa Danilo, Maicon, Mangala e Reyes che sostituirà Sandro. Centrocampo a 3 composto da Fernando, Defour e Carlos Eduardo mentre dietro la Bestia Jackson Martinez agiranno Varela e Quaresma che torna in Italia dopo l’esperienza dell’Inter e troverà ad accoglierlo un San Paolo che ha tanta voglia d’Europa!

Il San Paolo si preannuncia focoso, non c’è più tempo per provare, è il momento del fare. Napoli, che la forza sia con te!