Emergenza criminalità, i sindaci incontrano il Prefetto di Napoli

Emergenza criminalità, i sindaci incontrano il Prefetto di Napoli

L’appello dei cinque sindaci dell’area nord, sull’emergenza criminalità, ha sortito i primi effetti. Ieri i primi cittadini sono stati convocati dal prefetto di Napoli Musolino, assieme al comandante provinciale dei carabinieri Minicucci e al Questore Guido Maria Marino.

Le richieste. La richiesta dei primi cittadini è chiara: incrementare la videosorveglianza, rinforzare, piuttosto che tagliare, i corpi di carabinieri, polizia e guardia di finanza, e associare a un maggior controllo del territorio un’azione di sviluppo e di recupero sociale ed economico per mettere fine alla faida che ha già fatto nove morti ammazzati da gennaio. Le istanze erano state già consegnate alla presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, in occasione dell’ultima audizione nella Prefettura partenopea.

Il ministro Alfano. Sulla questione è intervenuto anche il ministro degli Interni Angelino Alfano che ha assicurato di presidere il prossimo Comitato per l’Ordine pubblico e la Sicurezza che si terrà a Napoli.

Incontri nelle scuole. Intanto il sindaco di Mugnano, Giovanni Porcelli, sta incontrando in questi giorni i ragazzi delle scuole del territorio proprio per discutere di legalità.