Giugliano, all’Asl nessuno sa usare lo scanner: bloccato il rinnovo patenti

Giugliano, all’Asl nessuno sa usare lo scanner: bloccato il rinnovo patenti

Blocco del rinnovo patenti a Giugliano. La motorizzazione civile annuncia un gran rinnovamento tecnologico, peccato che a Giugliano non sia stato recepito come invece sarebbe dovuto accadere. Nuove metodologie ed uno scanner particolare che a quanto pare in via San Francesco d’Assisi nessuno sa utilizzare, di qui il blocco dei rinnovi e gente che impazzisce perché non sa come ovviare al grave problema. Ma com’è possibile?

L’annuncio della rivoluzione digitale alla Motorizzazione civile con archivio web e procedure all’avanguardia in Europa, a quanto pare, non è stata comunicata in tempio ai tecnici e ai medici che seguono le pratiche così che da un giorno all’altro ci si è ritrovati con macchinari all’avanguardia senza sapere però come funzionano. Il progetto delle motorizzazione prevede pure la consegna a domicilio in 3 giorni. Il Sottosegretario D’Angelis, si legge sul sito del governo dice:”Semplifichiamo la vita agli italiani, garantiamo efficienza e riportiamo regole e lotta severa alle frodi assicurative grazie alla digitalizzazione dei processi. Con nuove procedure risparmiamo 11 milioni l’anno”.

Tutto chiaro certo ma a Giugliano nemmeno l’ombra della rivoluzione digitale. I tecnici impazziscono, i medici non sanno cosa fare. Intanto in attesa che qualcuno impari ad usare lo scanner si è provveduto alla consegna di alcuni fogli sostitutivi. “C’è una difficoltà che stiamo tentando di superare – spurga la dirigente Ombretta Argenzio – le innovazioni sono giunte senza che nemmeno giungesse una circolare per avvisarci. E’ cambiato tutto all’improvviso. Ma stiamo risolvendo”.