Arriva il commissario Colucci, ascolta i manifestanti ma non risponde. Video

Arriva il commissario Colucci, ascolta i manifestanti ma non risponde. Video

Tanti manifestanti, tante forze dell’ordine. La lotta del popolo giuglianese ai soprusi dello Stato con TARES, inceneritori e nuove discariche non si ferma e alle 10 di questa mattina è partita l’ennesima protesta all’esterno del municipio di Giugliano che per l’occasione è stato letteralmente blindato dalla polizia che non fa avvicinare nessuno al palazzo.

Nessun segnale da parte dei commissari, i manifestanti che continuano ad accorrere in massa stanno vivendo un momento di rabbia misto a rassegnazione.

“Ci stanno atterrando vivi” gridano i giuglianesi, chiedono aiuto per una terra che di aiuto non ne ha mai avuto.

11.35- Partito un corteo spontaneo verso Piazza Trivio che blocca il Corso Campano creando non pochi problemi agli automobilisti. Il corteo dal comune è passato per Piazza Trivio, Via Licoda, Fratelli Maristi, Via Aniello Palumbo, Via Roma, per poi tornare fuori al comune.

13.20- I manifestanti hanno dichiarato  che non si sarebbero mossi fino a quando almeno uno dei commissari non avessero accettato di incontrarli. Il commissario Colucci che si stava recando alla casa comunale ha incontrato i cittadini che gli hanno esposto tutte le problematiche inerenti Tares e discarica in Masseria Monticelli. Il commissario non ha dato rispostema ha semplicemente dichiarato di raccogliere le loro istanze.