Marano, politica: si spacca il gruppo dei dissidenti. Domani la costituzione del gruppo consiliare di Forza Italia

Marano, politica: si spacca il gruppo dei dissidenti. Domani la costituzione del gruppo consiliare di Forza Italia

Accordi, smentite, nuovi gruppi, è caos nel gruppo dei dissidenti di maggioranza. In mattinata la comunicazione del consigliere Raffaele De Biase, uno dei quattro consiglieri che, nell’arco dell’ultimo mese, aveva punzecchiato il sindaco Angelo Liccardo, invitandolo a coinvolgere maggiormente i consiglieri di maggioranza ma soprattutto ad azzerare la giunta e a revocare gli incarichi di staff. “Abbiamo raggiunto un accordo con il sindaco Liccardo – spiega De Biase – Io e il consigliere Salvatore De Stefano avremo maggiore spazio all’interno della macchina amministrativa. Le critiche rivolte all’Amministrazione erano legittime ed hanno avuto un effetto positivo: ci sarà infatti maggior coinvolgimento nelle scelte ed era questo l’obiettivo a cui miravamo. Opereremo, da qui a breve, in veste di consiglieri delegati. Una delle deleghe in questione sarà quella alle Politiche sociali”. Il colpo di scena arriva tuttavia in serata. Raggiunto telefonicamente al telefono, il consigliere Salvatore De Stefano smentisce ogni ipotesi di accordo personale con De Biase e con il primo cittadino. “Non ne so nulla – ribatte – io non ho presenziato ad alcun incontro e non mi sono assunto alcun impegno con il sindaco. Continuerò a lavorare in sinergia con i consiglieri Di Guida e Pellecchia. Domani costituiremo il gruppo consiliare di Forza Italia, di cui sarò il rappresentante all’interno del civico consesso”.