Benitez tranquillo sulla formazione, problemi per Garcia

Napoli-Roma è una sfida ad alto tasso di spettacolarità. Benitez e Garcia sono i due tecnici più interessanti del campionato che stanno portando una nuova idea di calcio in Italia. Ci sono tante cose in ballo: il secondo posto, i 20 milioni della Champions, la rivalità, lo sputo di Strootman, il primo ritorno al San Paolo di Morgan De Sanctis.
Entrambe le squadre hanno avuto tanti giocatori in nazionale ma è sicuramente la squadra capitolina ad essere stata più sfortunata, con l’infortunio di Strootman e i ritardi aerei, senza dimenticare i problemi di Balzaretti, Dodò, Totti e Maicon.

Benitez schiererà il solito 4-2-3-1 con Reina tra i pali, Maggio, Albiol, Fernandez e Ghoulam in difesa, Inler e Jorginho a centrocampo, Callejon, Hamsik e Mertens dietro ad Higuain. Solito ballottaggio in mezzo al campo tra Behrami ed Inler e tra Mertens ed Insigne.

Grossi dubbi invece per Garcia proprio a causa dei problemi fisici. In difesa ci saranno a guardia della porta di De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan e Torosidis. A centrocampo Pijanic, Strootman e Nainggolan mentre dietro Destro unica punta il duo Florenzi-Gervinho. Totti in dubbio fino alla fine.

La partita è fondamentale e vale potenzialmente 6 punti. C’è da conquistare il secondo posto perché così come Benitez, anche tutta Napoli ha il dovere di crederci.