Prostitute accanto alla chiesa, Don Luigi in una lettera: ” subito l’esercito”. Leggi le nostre inchieste

Prostitute accanto alla chiesa, Don Luigi in una lettera: ” subito l’esercito”. Leggi le nostre inchieste

Mesi fa, la nostra redazione ha denunciato lo stato di degrado nel quale riversa la circumvallazione, soprattutto la zona nei pressi della chiesa Stella Maris. Prostitute che vendono il proprio corpo, disinvolte, svestite e accanto a loro una croce. Ci sono state diverse denunce, diversi incontri tra Don Luigi Pugiese, parroco della chiesa ed i commissari, diverse petizioni, ma nulla di fatto.  La presenza delle prostitute continua, sempre più massiccia e don Luigi chiede a gran voce l’intervento dell’esercito per risolvere l’increscioso fatto. Il prete torna a farsi sentire e lo fa con lettera indirizzata ai commissari,  al prefetto di Napoli, alla Polizia Municipale di Giugliano, alla Diocesi di Aversa e al Ministero. Il Parroco è stanco, non ne può più. Mella lettera si evince tutta la rabbia. Don Luigi, racconta che è stato addirittura aggredito verbalmente da una delle signorine. Una situazione insostenibile. “C’e bisogno dell’esercito” Tuona don Luigi “affinche’ la malavita capisca che non può continuare l’attività di prostituzione indisturbata”