Topo: “De Magistris e Caldoro non sono in grado di decidere niente”

Topo: “De Magistris e Caldoro non sono in grado di decidere niente”

“Quanto accaduto ieri a Città della Scienza mostra ancora una volta lo stato di confusione a cui sono giunte le principali istituzioni campane. Nessun argomento potrà mai giustificare l’avere esposto la città e la regione Campania ad una figuraccia internazionale, con l’aggravante che ciò si è verificato alla presenza di un inconsapevole Ministro della Repubblica italiano”. Così il capogruppo regionale del Pd, Raffaele Topo, commenta la mancata firma di ieri all’accordo di programma per la ricostruzione della Città della Scienza. “Non si è mai visto – continua Topo – fino a ieri che si organizza una kermesse senza la certezza di un accordo già definito. Roba da principianti!” . “Città della Scienza – attacca il capogruppo del Pd – è un ulteriore conferma della inconsistenza e superficialità dei rapporti tra le principali istituzioni campane”. “Ormai è chiaro – conclude Topo – che De Magistris e Caldoro non sono in grado di decidere alcunché e questo stato di cose finisce inevitabilmente per pregiudicare e compromettere le aspettative e le aspirazioni di gran parte della nostra comunità”.